Erice: la città citata da Virgilio nella sua Eneide – di Valentina Rocchiccioli

0 78

Erice raccontata da Valentina Rocchiccioli

Erice è una delle mete più ambite dai turisti,è stata insignita nel 2014 della bandiera rossa dei borghi più belli d’Italia.

Antica città fenicia e greca, essa sorge sulla cima del Monte San Giuliano a 751 m sul livello del mare, in una splendida posizione geografica da dove si possono ammirare panorami strepitosi! L’impianto medievale permette di ammirare piccole stradine strette e tortuose, cortili graziosi e curati e piccole botteghe con i cosiddetti “Balatari” (mensoloni in pietra in cui esporre la merce), dove è possibile acquistare i prodotti dell’artigianato locale.

Indispensabili per andare ad Erice: scarpe comode, giubbotto (anche in estate) e cappello! ma soprattutto la pancia vuota da riempire con i tipici dolci ericini tra cui le genovesi, nate dalle sapienti mani delle monache
di clausura e adesso riproposte secondo l’originale ricetta nella pasticceria della signora Grammatico.

Virgilio cita la città di Erice nell’Eneide, con Enea che vi approda due volte: la prima per la morte del padre Anchise, un anno dopo per i giochi funebri in suo onore.

Dal 1963 Erice è sede del Centro di cultura scientifica Ettore Majorana, istituito per iniziativa del professor Antonino Zichichi, per richiamare gli studiosi più qualificati del mondo per la trattazione scientifica di problemi che interessano diversi settori. Per questo alla cittadina è stato attribuito l’appellativo di “città della scienza”.

Erice sembra avere due volti utili per stupire ogni viaggiatore: quello solare e luminoso delle calde giornate estive, quando la luce inonda le stradine e stupendi panorami si aprono sulla vallata e sul mare e quello delle giornate invernali quando, avvolta dalle nuvole, la cittadina sembra ricongiungersi alle sue radici mitiche e dona al viaggiatore la sensazione di essere giunto in un luogo fuori dal tempo e dalla realtà. Erice tra mito e storia, tra cielo e terra mi ha incantata e stupita…


Se anche tu vuoi inserire il racconto di un viaggio e vincere dei premi messi in palio, visita la nostra pagina #rubricadelviaggiatore

 

 

 

Commenti
Loading...