Disney nel 2019 lancerà un proprio servizio streaming

Disney è decisa a conquistare tutto il mondo del cinema, streaming compreso. Ecco che nel 2019 lancerà un proprio servizio streaming in stile Netflix.

Logo Disney
0 41

Disney ha deciso di conquistare anche il mondo dello streaming dichiarando apertamente guerra a servizi come Netflix o Amazon Prime. Infatti Deadline ha riportato le prime informazioni sui contenuti che Disney proporrà sul suo servizio streaming, in arrivo nell’autunno del 2019.

La piattaforma streaming, come da prassi, verrà inizialmente lanciata negli Stati Uniti e solo in seguito si espanderà anche nel resto del mondo. I costi sono ancora sconosciuti, il servizio funzionerà prima negli Stati Uniti e poi nel resto del mondo e, al momento, non sono stati inseriti contenuti classificati come ‘R’ che, nel sistema statunitense, indica film vietati ai minori di 17 anni non accompagnati da un adulto. Queste si pensa che verranno trasmesse su Hulu, sempre di proprietà Disney.

 Quindi, questo significa che le serie “Daredevil”, “Jessica Jones”, “Luke Cage”, “Iron Fist”, “The Defenders” e “The Punisher” continueranno ad essere proposte sulla piattaforma streaming di Netflix.

L’obiettivo di Disney per il primo anno consiste nel proporre 4-5 film e 5 serie TV originali, realizzate appositamente per la nuova piattaforma di distribuzione. Per le serie si parla di un budget compreso tra i 25 e i 35 milioni di dollari per 10 episodi, ma alcuni progetti potrebbero arrivare fino a 100 milioni di dollari a stagione.

Alcuni titoli sono già quasi pronti e in fase di post produzione come: “Don Quixote“, “Lady and the Tramp“, “The Paper Magician“, Stargirl“, “Togo“, “Magic Camp” e “Noelle” con Anna KendrickBill Hader e Shirley MacLaine.

Ma anche: “3 Men and a Baby“, “Sword and the Stone” e “Timmy Failure“. Per quanto riguarda le serie TV potrebbe ritornare “High School Musical“, una serie animata su “Monsters & Co.”, una serie sui personaggi Marvel e una su Star Wars. Dove quest’ultima non è solo un’indiscrezione ma è già stata confermata ufficialmente da Bob Iger, CEO di Disney.

Commenti
Loading...