Amazfit Bip: ecco il miglior smartwatch economico

Amazfit Bip, controllata da Xiaomi, è uno smartwatch che ad un costo contenuto offre GPS, cardiofrequenzimetro e molto altro. Scopriamolo insieme.

Render di un Amazfit Bip
0 127

Arriva con prepotenza il nuovo Amazfit Bip di Huami (un’azienda controllata da Xiaomi) che promette al costo contenuto moltissime novità. Lo smartwatch era già disponibile da settembre, ma è stato commercializzato per tutto il mondo solamente poche settimane fa.

L’unica pecca è che non essendo venduto ufficialmente in Italia non c’è il software italiano ( a meno che non installate ROM non ufficiali), ma un recente aggiornamento di inizio anno ha finalmente portato su Amazfit Bip l’inglese ufficiale.

Ricordiamo che Xiaomi Inc è un’azienda che produce telefonia mobile, tablet e dispositivi di domotica fondata da Lei Jun nel 2010. Parallelamente alla produzione di smartphone, Xiaomi è diventata nell’ultimo periodo un prolifico produttore di altri dispositivi elettronici, sia indossabili che assimilabili alla categoria “Smart Home”. Tra questi, i più noti sono il Mi Band, un braccialetto in grado di misurare le attività fisiche, Mi Smart Scale, una bilancia pesapersone elettronica, powerbank, router wifi, una videocamera digitale, un depuratore d’acqua, un purificatore d’aria, un gamepad, cuffie, auricolari, speaker bluetooth e molti altri gadget.

Nel corso dell’anno 2016 Xiaomi ha presentato numerosi smartphone, attualmente ancora tutti in listino: Mi Mix, Mi Note 2, Mi5s, Mi5s Plus, Mi Max, Redmi Note 4, Redmi 4, Redmi 4A e Redmi 4 Pro.

Amazfit Bip: scheda tecnica

Come abbiamo già detto, tratta di un prodotto della famiglia Xiaomi e come tale ha prezzi molto concorrenziali. Partiamo dalla confezione, essa contiene al suo interno l’alimentatore e l’orologio. L’alimentatore è magnetico ma l’incastro non va in automatico. In questo modo si eviterà di farlo sganciare per errore, ma allo stesso tempo non potrete sganciarlo e agganciarlo al volo.

La CPU poco potente garantisce comunque che tutte le operazioni vengano svolte senza problemi, la navigazione all’interno dell’interfaccia è rapida.

Il design ricalca le linee dell’Apple Watch. Il display è costituito da un pannello touch da 1,28 pollici, protetto da un vetro Corning Gorilla Glass 3 (si vede benissimo alla luce diretta del sole) con curvatura 2.5D. Il dispositivo è improntato più su un uso sportivo ed infatti troviamo al suo interno varie modalità per l’allenamento. Si può scegliere, infatti, tra corsa, camminata, bicicletta e tapis roulant. Il monitoraggio di tutte queste attività avviene grazie all’utilizzo del GPS integrato che sfrutta la tecnologia GLONASS in grado di garantire una precisione elevata. Quest’ultimo può rilevare costantemente il battito durante la giornata ed aumenta anche l’accuratezza della registrazione della qualità del sonno.

Inoltre, il suo display quadrato è a colori e retroilluminato. Inoltre essendo transflettivo permette di sfruttare la feature always-on senza sfruttare la retroilluminazione. Presente la certificazione IP68, che lo rende resistente ad acqua polvere ma non è subacqueo. Infatti non potete utilizzarlo per il nuoto ne in piscina ne in mare.

Amazfit Bip smartwatch
Amazfit Bip

La comunicazione con lo smartphone avviene tramite connettività Bluetooth 4.0. Amazfit Bip è dotato di batteria integrata da 190 mAh. E’ realizzato in plastica e questo gli permette di mantenersi così leggero. Il cinturino è standard da 20 millimetri e quello che viene fornito in dotazione è in silicone. Un po’ economico al tatto e alla vista ma comunque funzionale e non si rovina troppo facilmente.

Il software dell’orologio è molto semplice ma allo stesso tempo abbastanza completo. Premendo il tasto laterale potrete iniziare ad interagire con lo schermo touch. Scorrendo verso l’altro potrete leggere le ultime notifiche. È presente l’icona e il nome dell’app che l’ha generata e il testo di anteprima: non è moltissimo e in certi contesti può risultare un po’ confusionario. Scorrendo verso sinistra accederete alle varie applicazioni che sono: Stato, Attività, Meteo, Sveglie, Cronometro, Bussola e Impostazioni.

L’applicazione Mi Fit è quella che vi consiglio per sincronizzare le vostre attività con lo smartwatch e vederle anche sul vostro smartphone.

Dall’applicazione potrete configurare quali notifiche vorrete ricevere. E potrete poi anche configurare la notifiche di chiamata, degli SMS e delle app. Presente la funzione per ritrovare l’orologio, per impostare le sveglie e la modalità non disturbare a tempo per la disattivazione della retroilluminazione automatica.

La piccola batteria di questo Bip è poi un altro punto forte di questo smartwatch. Xiaomi parla di 45 giorni di autonomia massima, ma se attiviamo tutte le notifiche, monitoriamo qualche attività con il GPS e utilizziamo il display al massimo della luminosità allora ecco che si scende fino ai 25-30 giorni consecutivi. Comunque un record per il device

Ovviamente s utilizzate intensamente lo smartwatch, potete notare che le singole sessioni di attività fisica abbattono la batteria di circa un 10% ogni ora, quindi decisamente meno di altri concorrenti, ma ovviamente incideranno molto sul risultato finale.

Amazfit Bip: prezzo e dove acquistarlo.

Amazfit Bip ha un prezzo stracciato. Lo troviamo su Gearbest (dove potete trovare anche i vari accessori) ad un prezzo di soli 50€, rendendolo lo smartwatch più economico con le sue funzioni. Ancora una volta Xiaomi ha voluto stupire, garantendo un prezzo bassissimo e un prodotto davvero impeccabile, utile per chi cerca un dispositivo discreto senza spendere una fortuna.

Commenti
Loading...